> >

Bonus ristrutturazione: termine per l’accertamento

  • di Luigi Mondardini

    Sulla questione si è pronunciata di recente la Comm.Trib. Reg. Lombardia

    Qual è il termine di  accertamento di una dichiarazione dei redditi in cui sono presenti le detrazioni per lavori di ristrutturazione ?

    La  Commissione Tributaria Regionale della Lombardia (n. 2597 del 2015) fornisce indicazioni sulla  questione.

    Le detrazioni Irpef del 50% per lavori di ristrutturazione edilizia si possono utilizzare dalla data in cui si sostiene la spesa ed il relativo importo  va  ripartito in dieci quote annuali di pari importo.

    L’art. 43, comma 1 del DPR n. 600/73 dispone che la notifica dell’avviso di accertamento deve avvenire entro il 31 dicembre del quarto anno successivo a quello in cui è stata presentata la dichiarazione.

    Sulla base della normativa citata, secondo i giudici tributari, l’Agenzia delle Entrate, per effetto di una detrazione fiscale rateizzata in più anni, non può in fase di accertamento spingersi tanto indietro nel tempo da superare i limiti temporali previsti dalla normativa.

    Quindi, l’accertamento relativo alle detrazioni fiscali  sulle  spese per interventi edili va effettuato, a pena di decadenza, entro il quarto anno successivo a quello di presentazione della dichiarazione, con riferimento all’anno in cui le spese sono state sostenute ed è stata indicata in dichiarazione la prima rata.

     

     

    Pertanto in caso di  interventi di ristrutturazione edilizia effettuati  nell’anno 2014, con detrazione  del 50% indicata in dichiarazione presentata nell’anno 2015, il  limite temporale entro cui l’Agenzia delle Entrate può effettuare controlli in merito proprio a queste detrazioni è il 31 dicembre 2019, cioè il quarto anno successivo a quello di presentazione della dichiarazione.

     

     

     

Ti potrebbe anche interessare:

Novità flash

lunedì 12 agosto 2019 Istat luglio 2019martedì 23 aprile 2019 Istat marzo 2019martedì 19 marzo 2019 Variazione ISTAT febbraio 2019giovedì 17 gennaio 2019 Istat dicembre 2018Vai all'archivio

Quesito del giorno

Link