> >

Modifica quote di partecipazione: entro fine anno

  • di Luigi Mondardini

    Nelle società di persone il reddito prodotto è imputato per trasparenza ai soci esistenti al 31.12 .

    L’attribuzione  avviene in proporzione alla quota di partecipazione agli utili, che si presume proporzionata al valore del conferimento.
     
    In sede di costituzione della società ovvero successivamente con uno specifico atto è comunque possibile prevedere una diversa ripartizione degli utili, non proporzionale al valore del conferimento.
     
    In caso di cessione della quota societaria, gli effetti fiscali si producono con decorrenza differenziata a seconda che l’atto comporti una variazione: 
     
    - della compagine sociale, ossia delle quote di partecipazione agli utili in conseguenza all'uscita di vecchi soci (per cessione, recesso, decesso, ecc.) o all'entrata di nuovi soci; 
     
    - delle quote di partecipazione agli utili intervenuta tra i soci esistenti.
     
    La variazione delle quote di partecipazione agli utili conseguente all'uscita di vecchi soci o all'ingresso di nuovi soci, che determina una modifica della compagine sociale, produce effetto dallo stesso periodo d'imposta di stipula dell'atto pubblico / scrittura privata autenticata.
     
    L’uscita / ingresso di nuovi soci a seguito di un atto stipulato entro il 31.12.2015 produce dunque effetto già nel 2015.
     
    La variazione delle quote di partecipazione agli utili tra i soci esistenti, senza alcuna modifica della compagine sociale, si verifica nelle  seguenti ipotesi:
    - cessione di quote; 
    - modifica della quota di partecipazione agli utili senza alcuna variazione della quota di partecipazione al capitale sociale.
     
    Tali modifiche hanno effetto dal periodo d'imposta successivo a quello di stipula dell'atto pubblico / scrittura privata autenticata.
     
    Di conseguenza, per poter assicurare la ripartizione ai soci del reddito d’impresa sulla base delle nuove quote già dal 2016 (mod. UNICO 2017) l’atto va stipulato entro il 31.12.2015.
     
     
     
     
     
     
     

Ti potrebbe anche interessare:

Novità flash

martedì 19 gennaio 2021 ISTAT :Indice del mese di DICEMBRE 2020martedì 19 maggio 2020 ISTAT aprile 2020domenica 15 marzo 2020 Proroga dei versamenti del 16 marzovenerdì 21 febbraio 2020 Istat gennaio 2020Vai all'archivio

Quesito del giorno

Link