> >

Regime forfettario e partecipazione in società

  • di Luigi Mondardini

    La partecipazione in una società di persone o in una srl trasparente non consente l’utilizzo del nuovo regime forfetario.

    Si tratta di una causa di esclusione (sia in fase di ingresso che di permanenza)  già presente nel regime dei minimi ; tuttavia sussiste  una differenza significativa. 
     
    La causa ostativa al nuovo  regime a forfait della legge di stabilità 2015 è rappresentata dalla partecipazione “contemporanea” in società di persone, associazioni professionali di cui all’ articolo 5 del Tuir o srl trasparenti di cui all’articolo 116 del Tuir. 
     
    Non rileva il fatto che la partecipazione sia detenuta nell’ambito dell’impresa individuale ovvero in qualità di persona fisica. 
    Viceversa non costituisce causa di esclusione dal regime agevolato il possesso di una partecipazione in società di capitali non trasparente .
     
    Altro aspetto su cui focalizzare l’attenzione è l’elemento della contemporaneità tra l’esercizio dell’attività e la partecipazione societaria ; conseguentemente non vi è  causa ostativa se la cessione della partecipazione o la fuoriuscita dalla società è avvenuta prima dell’ingresso del nuovo regime forfetario, anche nel medesimo esercizio. 
     
    A differenza di quanto previsto dalla normativa del regime dei minimi, nel regime forfetario è consentito l’accesso anche quando l’inizio della nuova attività avviene in corso di anno e nello stesso anno, prima dell’avvio dell’attività, si cede la partecipazione o si fuoriesce da una società di persone o da una srl trasparente. 
     
    Può quindi accadere che per il medesimo esercizio il contribuente dichiari un reddito determinato secondo il nuovo regime forfettario e contemporaneamente  un reddito da partecipazione in società trasparente. L’importante è che la partecipazione sia ceduta prima dell’avvio dell’attività. 
     
    Nel regime dei minimi l’accesso al regime era condizionato alla cessione della partecipazione prima del 1° gennaio dell’anno per il quale si intendeva applicare il regime agevolato.
     

Ti potrebbe anche interessare:

Novità flash

lunedì 12 agosto 2019 Istat luglio 2019martedì 23 aprile 2019 Istat marzo 2019martedì 19 marzo 2019 Variazione ISTAT febbraio 2019giovedì 17 gennaio 2019 Istat dicembre 2018Vai all'archivio

Quesito del giorno

Link