>

Il Decreto Sostegni: contributo a fondo perduto

  • di Luigi Mondardini

    Cambia il meccanismo di calcolo

    Titolari di partita IVA

     

    Sono i beneficiari del contributo a fondo perduto che potrà essere sotto forma di  l’accredito in conto corrente oppure di credito d’imposta da compensare con modello F24.

     

    Condizioni di accesso al contributo:

     

    • prima condizione d’accesso è l’aver conseguito ricavi o compensi  non superiori a 10 milioni di euro riferiti al periodo di imposta in corso al 31 dicembre 2019.

     

    • La seconda condizione d’accesso consiste nel calo di fatturato / corrispettivi :  l’ammontare medio mensile del fatturato 2020 deve essere inferiore almeno del 30% rispetto all’ammontare medio mensile del 2019.

     

    Ammontare del contributo

     

    Sarà pari ad  una percentuale da applicare alla differenza tra il fatturato/corrispettivi medio mensile 2020 e quello 2019; tale percentuale varia a seconda dei ricavi/compensi del 2019.


    Le fasce per la determinazione del contributo sono le seguenti:

    1. Ricavi / compensi 2019 fino a 100mila euro: 60%
    2. Ricavi / compensi 2019 > 100mila euro e fino a 400mila euro: 50%
    3. Ricavi/compensi 2019 > 400mila euro e fino a 1 milione di euro: 40%
    4. Ricavi/compensi 2019 > 1 milione di euro e fino a 5 milioni: 30%
    5. Ricavi/compensi 2019 > 5 milioni e fino a 10 milioni (soglia massima): 20%

    Contributo minimo:

     

    - 1.000 euro per le persone fisiche

    - 2.000 euro per le società; l’ammontare massimo è fissato in 150.000 euro.

     

     

    Esempio:
     

    • Ricavi 2019 : 355.000 Euro  ( fascia 2)
    • Fatturato/corrispettivi 2020: Euro 240.000 = importo  medio mensile anno 2020: euro 20.000;
    • Fatturato / corrispettivi 2019: euro 360.000= importo  medio mensile anno 2019: euro 30.000


    Il calo di fatturato mensile medio è pari a euro 30.000 – 20.000 = 10.000 euro  che corrisponde ad un calo percentuale medio del 2020 rispetto al 2019 pari al 50% e quindi superiore alla soglia richiesta del 30%.


    Il contributo spettante sarà pari a 10.000 euro x 50% = 5.000 euro.

     

    Le procedure

    • il riconoscimento del contributo prevede la presentazione di una istanza  in modalità telematica, secondo un Provvedimento attuativo che dovrà essere emanato.
    • L’istanza, esclusivamente telematica, dovrà essere presentata a pena di decadenza entro 60 giorni dalla data di apertura del canale (ad oggi non nota), a cura del contribuente, se dotato di credenziali proprie di accesso, o per il tramite di un intermediario abilitato se delegato al servizio del cassetto fiscale.

     

     

Ti potrebbe anche interessare:

    Novità flash

    martedì 19 gennaio 2021 ISTAT :Indice del mese di DICEMBRE 2020martedì 19 maggio 2020 ISTAT aprile 2020domenica 15 marzo 2020 Proroga dei versamenti del 16 marzovenerdì 21 febbraio 2020 Istat gennaio 2020Vai all'archivio

    Quesito del giorno

    Link