Scadenziario

  • martedì 16 gennaio 2018

    Contribuenti Iva - Adempimenti

    logo iva I contribuenti Iva mensili devono versare l’imposta dovuta per il mese di dicembre 2017 (per quelli che hanno affidato a terzi la tenuta della contabilità si tratta, invece, dell’imposta divenuta esigibile nel mese di novembre) utilizzando il modello F24 con modalità telematiche direttamente (tramite i servizi "F24 web" o "F24 online"  dell'Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 con utilizzo di crediti in compensazione, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste italiane e agenti della riscossione convenzionati con l'Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato, indicando il codice tributo 6012 (versamento Iva mensile dicembre).
  • martedì 16 gennaio 2018

    Split payment - Versamento dell'Iva

    Gli enti e gli organismi pubblici e le amministrazioni centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi, nonché le Pa autorizzate a detenere un conto corrente presso una banca convenzionata con l'Agenzia delle entrate o presso Poste italiane, non soggetti passivi Iva, devono versare, con modalità telematiche, l'Iva dovuta a seguito di scissione dei pagamenti, rispettivamente con l'F24EP (codice tributo 620E) e con l'F24 "ordinario" (codice tributo 6040).
    Invece, le pubbliche amministrazioni e le società che effettuano acquisti di beni e servizi nell'esercizio di attività commerciali, in relazione alle quali sono identificate ai fini Iva (articolo 5, comma 01, Dm 23 gennaio 2015), versano l'imposta dovuta in applicazione della "scissione dei pagamenti" utilizzando i codici tributo 621E (per l'F24EP) e 6041 (per l'F24 "ordinario").
  • martedì 16 gennaio 2018

    Sostituti d'imposta - Versamenti

    Logo Modello pagamento I sostituti d’imposta devono versare le ritenute operate nel mese di dicembre 2017 sui redditi di lavoro dipendente e assimilati, redditi di lavoro autonomo, provvigioni, redditi di capitale, redditi diversi, nonché le somme a saldo e in acconto trattenute sugli emolumenti o sulle rate di pensione corrisposte nel mese precedente a seguito delle operazioni di conguaglio relative all'assistenza fiscale. Il versamento va effettuato tramite modello F24 con modalità telematiche direttamente (utilizzando i servizi "F24 web" o "F24 online" dell'Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 con utilizzo di crediti in compensazione, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l'Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato. Questi i codici tributo da indicare:
    • 1001    retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio
    • 1002    emolumenti arretrati
    • 1012    indennità per cessazione di rapporto di lavoro e prestazioni in forma di capitale soggette a tssazione separata
    • 1024    proventi indicati sulle cambiali
    • 1025    obbligazioni e titoli similari
    • 1029    interessi e redditi di capitale diversi dai dividendi dovuti da soggetti non residenti
    • 1030    altri redditi di capitale diversi dai dividendi
    • 1031    redditi di capitale di cui al codice 1030 e interessi non costituenti redditi di capitale a soggetti non residenti
    • 1032    proventi da cessione a termine di obbligazioni e titoli similari
    • 1040    redditi di lavoro autonomo – compensi per l’esercizio di arti e professioni
    • 1045    contributi corrisposti a imprese da regioni, province, comuni e altri enti pubblici
    • 1046    premi delle lotterie, tombole, pesche o banchi di beneficenza
    • 1047    premi per giochi di abilità in spettacoli radiotelevisivi e in altre manifestazioni
    • 1048    altre vincite e premi
    • 1049    somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento
    • 1050    premi riscossi in caso di riscatto di assicurazioni sulla vita
    • 1051    premi e contributi corrisposti dall’Unire e premi corrisposti dalla Fise
    • 1052    indennità di esproprio
    • 1058    plusvalenze cessioni a termine valute estere
    • 1243    proventi corrisposti da organizzazioni estere di imprese residenti
    • 1245    proventi derivanti da depositi a garanzia di finanziamenti
    • 3802    addizionale regionale Irpef
    • 3848    addizionale comunale Irpef - saldo
    • 1601   retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio impianti in Sicilia
    • 1901   retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio impianti in Sardegna
    • 1920    retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio impianti in Valle d'Aosta
    • 1301    retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e conguagli Sicilia, Sardegna e Valle d'Aosta, impianti fuori regione
    I condomini in qualità di sostituti d’imposta devono versare le ritenute del 4% operate, nel mese di dicembre 2017, sugli importi corrisposti per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi (es. interventi di manutenzione o ristrutturazione degli edifici condominali e impianti elettrici o idraulici, pulizie, manutenzione caldaie, ascensori, giardini, ecc.) effettuate nell’esercizio di impresa. Nel modello F24 vanno indicati i codici tributo:
    • 1019    per le ritenute operate nei confronti di soggetti Irpef
    • 1020    per i soggetti Ires.
    Le imprese di assicurazione devono effettuare il versamento delle ritenute operate su redditi di capitale derivanti da riscatti o scadenze di polizze vita, stipulate entro il 31 dicembre 2000, escluso l’evento morte, corrisposti o maturati nel mese di dicembre 2017. Nel modello F24 telematico deve essere indicato il codice tributo:
    • 1680    capitali corrisposti in dipendenza di assicurazione sulla vita.
    I soggetti incaricati al pagamento dei proventi o alla negoziazione di quote relative agli Organismi di investimento collettivo del risparmio (Oicr) sono tenuti al versamento delle ritenute sui proventi derivanti da Oicr effettuate nel mese di dicembre 2017. Nel modello F24 telematico devono essere indicati i seguenti codici tributo:
    • 1705    proventi derivanti dalla partecipazione a Oicr in valori mobiliari di diritto estero
    • 1706    titoli atipici emessi da soggetti residenti
    • 1707    titoli atipici emessi da soggetti non residenti
    • 1061    ritenuta sui redditi di capitale derivanti dalla partecipazione a Oicr italiani e lussemburghesi storici, ai sensi dell'articolo 26-quinquies del Dpr 600/1973.
  • martedì 16 gennaio 2018

    Sostituti d'imposta - Imposte su premi di produttività

    vignetta operaioI sostituti d’imposta devono versare l’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle addizionali regionale e comunale, nella misura del 10%, sulle somme erogate, nel mese di dicembre 2017, ai dipendenti del settore privato in relazione a incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza e innovazione. Il versamento va effettuato utilizzando il modello F24 con modalità telematiche, direttamente oppure tramite intermediario abilitato, indicando i codici tributo:
    • 1053    imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente
    • 1604    imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, maturati in Sicilia e versata fuori regione
    • 1904    imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, maturati in Sardegna e versata fuori regione
    • 1905    imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, maturati in Val d’Aosta e versata fuori regione
    • 1305    imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, versata in Sicilia, Sardegna e Val d’Aosta e maturata fuori delle predette regioni.
  • martedì 16 gennaio 2018

    Amministrazioni pubbliche - Versamenti

    modello F24 enti pubblici Le Amministrazioni centrali dello Stato e gli Enti e organismi pubblici devono versare: le ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati e sui redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese di dicembre 2017; le addizionali regionale e comunale trattenute ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di conguaglio di fine anno e delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro; le somme a saldo e in acconto trattenute sugli emolumenti o sulle rate di pensione corrisposte il mese precedente a seguito delle operazioni di conguaglio relative all'assistenza fiscale; l'Iva mensile e quella annuale.
    Il versamento va effettuato utilizzando il modello F24EP telematico. Questi i codici tributo da indicare:
    • 100E   ritenute su redditi da lavoro dipendente e assimilati
    • 104E   ritenute su redditi da lavoro autonomo
    • 380E   Irap
    • 381E   addizionale regionale Irpef trattenuta dai sostituti d’imposta
    • 384E   addizionale comunale Irpef trattenuta dai sostituti d’imposta - saldo
    • 112E   ritenuta operata a titolo d'acconto Irpef dovuta dal creditore pignoratizio su somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento presso terzi
    • 612E  Iva mensile - dicembre.
  • martedì 16 gennaio 2018

    Banche e Poste - Versamento ritenute su bonifici

    Le banche e Poste italiane Spa devono versare la ritenuta dell'8% operata sui bonifici effettuati dai contribuenti, nel mese di dicembre 2017, a favore dell’esecutore dei lavori di ristrutturazione o di riqualificazione energetica degli immobili che danno diritto a detrazioni d’imposta. Il versamento va effettuato tramite F24 con modalità telematiche, direttamente oppure tramite intermediario abilitato, indicando il codice tributo 1039.
  • martedì 16 gennaio 2018

    Locazioni brevi - Versamento ritenute

    I soggetti che esercitano attività di intermediazione immobiliare e quelli che gestiscono portali telematici mettendo in contatto persone in ricerca di un immobile con persone che dispongono di unità immobiliari da locare devono versare la ritenuta del 21% operata sui canoni o corrispettivi incassati o pagati nel mese precedente relativi a contratti di locazione breve. Il versamento deve avvenire tramite modello F24 (codice tributo 1919) con modalità telematiche.
  • martedì 16 gennaio 2018

    Tobin Tax - Versamenti

    Banche, società fiduciarie, imprese di investimento abilitate all’esercizio professionale nei confronti degli utenti dei servizi e delle attività di investimento e gli altri soggetti comunque denominati che intervengono nell’esecuzione di transazioni finanziarie, compresi gli intermediari non residenti nel territorio dello Stato, nonché i notai che intervengono nella formazione o nell’autentica di atti relativi alle medesime operazioni devono versare la “Tobin Tax” per quelle effettuate nel mese precedente, utilizzando il modello F24 con modalità telematiche. L'adempimento riguarda anche i contribuenti che effettuano transazioni finanziarie senza l’intervento di intermediari né di notai.
    Per le società di gestione accentrata (articolo 80 del Tuf) alle quali sia stata conferita delega per il versamento delle imposte sulle transazioni finanziarie, si tratta delle medesime operazioni eseguite fino all'ultimo giorno del secondo mese precedente.
    Per effettuare il versamento vanno utilizzati i codici tributo:
    • 4058    imposta sulle transazioni di azioni e di altri strumenti partecipativi
    • 4059    imposta sulle transazioni relative a derivati su equity
    • 4060    imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative ad azioni e strumenti partecipativi.
    Nel caso di rappresentante fiscale che versa per conto degli intermediari e degli altri soggetti non residenti nel territorio dello Stato, ovunque localizzati, privi di stabile organizzazione in Italia, occorre indicare il codice identificativo “72”.
  • martedì 16 gennaio 2018

    Intermediari autorizzati - Versamento sostitutiva

    Banche, Sim e altri intermediari autorizzati devono versare, tramite modello F24 con modalità telematiche, l’imposta sostitutiva applicata nel mese di novembre 2017 sulle plusvalenze (regime del risparmio amministrato), con indicazione del codice tributo 1102.
    Banche, Sim e altri intermediari autorizzati devono versare l’imposta sostitutiva sul risultato maturato (regime del risparmio gestito), in caso di revoca del mandato di gestione nel mese di novembre 2017, e l'imposta sostitutiva applicata sul risultato maturato delle gestioni individìuali di portafoglio. Nell'F24 va indicato il codice tributo 1103.

    Istituti di credito e altri intermediari devono versare l’imposta sostitutiva risultante dal “conto unico” relativo al mese di dicembre 2017, sugli interessi, premi e altri frutti delle obbligazioni e titoli similari emessi da banche, Spa quotate ed enti pubblici.
    Banche, Sim e altri intermediari aderenti al sistema di deposito accentrato gestito dalla Monte Titoli Spa versano l'imposta sostitutiva, risultante dal "conto unico" relativo al mese di dicembre 2017, sugli utili delle azioni e dei titoli immessi nel sistema di deposito accentrato gestito dalla Monte Titoli Spa. Nell'F24 va indicato il codice tributo 1239.
  • martedì 16 gennaio 2018

    Utili - Versamento ritenute

    utili societariLe società di capitali, gli enti pubblici e privati diversi dalle società, nonchè i trust residenti nel territorio dello Stato  che hanno per oggetto esclusivo o principale l'esercizio di attività commerciali, devono provvedere al versamento delle ritenute sui dividendi corrisposti nel trimestre precedente, nonché delle ritenute sui dividendi in natura versate dai soci nel medesimo periodo.
    Va utilizzato il modello F24 telematico, con indicazione dei seguenti codici tributo:
    • 1035    ritenute su utili distribuiti da società - ritenute a titolo di acconto
    • 1036    ritenute su utili distribuiti a persone fisiche non residenti o a società ed enti con sede legale e amministrativa estere
  • martedì 16 gennaio 2018

    Imposta sugli intrattenimenti - Versamento

    palcoscenicoI soggetti che esercitano attività di intrattenimento devono versare l’imposta relativa alle attività svolte con carattere di continuità nel mese di dicembre 2017. Il versamento va effettuato tramite il modello F24 con modalità telematiche, direttamente oppure tramite intermediario abilitato, con indicazione del codice tributo 6728.

Novità flash

martedì 19 marzo 2019 Variazione ISTAT febbraio 2019giovedì 17 gennaio 2019 Istat dicembre 2018martedì 24 aprile 2018 Istat marzo 2018venerdì 19 gennaio 2018 Variazione ISTAT DicembreVai all'archivio

Quesito del giorno

sabato 30 marzo 2019 Welfare aziendale: esempi
giovedì 07 marzo 2019 Turisti UE/extra: contante a 15.000 Euro.
domenica 24 febbraio 2019 Fattura elettronica e consumatore finale
domenica 24 febbraio 2019 Cedolare secca e negozi
domenica 24 febbraio 2019 Deducibilità Imu immobili strumentali
Vai all'archivio

Link