Botta e risposta

giovedì 18 luglio 2019

Società di persone: spese di ristrutturazione

Nel caso in cui le spese di ristrutturazione sull’immobile ad uso abitativo siano sostenute da una società di persone, la detrazione IRPEF di cui all’art. 16-bis, TUIR spetta ai singoli soci, in proporzione alle quote di partecipazione, a condizione che l’unità abitativa rappresenti, per la società, un immobile patrimonio. Al fine di beneficiare della detrazione la società deve: - esporre le spese nel quadro RP della propria dichiarazione dei redditi (righi da RP1 a RP30, colonna 2 del mod. REDDITI 2019 SP), utilizzando un rigo per ciascuna unità immobiliare, e conseguentemente nel quadro RN (rigo RN17, colonna 2 del mod. REDDITI 2019 SP); - indicare nel Prospetto di riparto la quota di competenza di ciascun socio; Il singolo socio, nella propria dichiarazione dei redditi deve indicare la spesa allo stesso imputata nel quadro RH (colonna 12 dei righi da RH1 a RH6 del mod. REDDITI 2019 PF), e nel quadro RP, Sezione III A. In particolare, per la compilazione di tale Sezione si evidenzia che nel campo “Codice fiscale” va indicato il codice fiscale della società. Come di consueto, se si tratta del primo anno di fruizione della detrazione va compilata anche la Sezione III B nella quale vanno indicati i dati identificativi dell’immobile oggetto dei lavori

Novità flash

martedì 19 maggio 2020 ISTAT aprile 2020domenica 15 marzo 2020 Proroga dei versamenti del 16 marzovenerdì 21 febbraio 2020 Istat gennaio 2020martedì 28 gennaio 2020 ISTAT dicembre 2019Vai all'archivio

Quesito del giorno

Link