Botta e risposta

venerdì 21 febbraio 2020

IL RIMBORSO DEL CREDITO IVA 2019

In alternativa all’utilizzo del credito IVA annuale in compensazione, verticale e/o orizzontale, il contribuente può richiedere il rimborso dello stesso. A tal fine è necessaria la sussistenza di determinati requisiti e prestare un’apposita garanzia, salvo gli specifici casi di esonero (ad esempio, dichiarazione munita del visto di conformità). Il rimborso del credito IVA per un importo non superiore a € 30.000 è erogabile senza il visto di conformità / garanzia. I soggetti ISA con un Indice 2018 pari almeno a 8 possono beneficiare dell'esonero dall'apposizione del visto di conformità /prestazione della garanzia per i rimborsi IVA per un importo non superiore a € 50.000 annui. La richiesta di rimborso richiede la compilazione del quadro VX del mod. IVA 2020 ed in particolare del rigo VX4.

Novità flash

domenica 15 marzo 2020 Proroga dei versamenti del 16 marzovenerdì 21 febbraio 2020 Istat gennaio 2020martedì 28 gennaio 2020 ISTAT dicembre 2019lunedì 12 agosto 2019 Istat luglio 2019Vai all'archivio

Link