Botta e risposta

martedì 28 maggio 2019

Definizione delle irregolarità formali

I contribuenti potranno regolarizzare le irregolarità, le infrazioni e le inosservanze di obblighi o adempimenti, di natura formale, che non rilevano sulla determinazione della base imponibile ai fini delle imposte sui redditi, dell'Iva e dell'Irap e sul pagamento dei tributi, commesse fino al 24 ottobre 2018. Ciò potrà avvenire con il versamento di una somma pari a 200 euro per ciascun periodo d'imposta cui si riferiscono le violazioni indicate nel modello F24. La regolarizzazione si perfeziona con il pagamento delle somme dovute e con la rimozione delle irregolarità od omissioni. Il versamento andrà effettuato in due rate di pari importo entro il 31 maggio 2019 e il 2 marzo 2020, oppure in un'unica soluzione sempre entro il 31 maggio 2019. Il contribuente potrà decidere quali e quanti periodi d'imposta regolarizzare.

Novità flash

lunedì 12 agosto 2019 Istat luglio 2019martedì 23 aprile 2019 Istat marzo 2019martedì 19 marzo 2019 Variazione ISTAT febbraio 2019giovedì 17 gennaio 2019 Istat dicembre 2018Vai all'archivio

Quesito del giorno

Link