Botta e risposta

martedì 22 luglio 2014

Deduzione prima casa e detrazione locazione

Il reddito catastale del fabbricato adibito ad abitazione principale, intesa come la dimora abituale del contribuente o dei suoi familiari, è integralmente deducibile dal reddito complessivo (articolo 10, comma 3-bis, del Tuir). Invece, a favore dei titolari di contratti di locazione di unità immobiliari adibite ad abitazione principale, con reddito complessivo non superiore a 30.987,41 euro, è previsto il riconoscimento di una detrazione (articolo 16 del Tuir); anche in questa ipotesi, per abitazione principale si intende quella nella quale il titolare del contratto di locazione o i suoi familiari dimorano abitualmente. Le due misure (deduzione e detrazione) sono compatibili, in quanto le norme richiamate hanno presupposti autonomi e devono essere autonomamente applicate, nè prevedono espressamente incompatibilità tra la deduzione per abitazione principale e la detrazione per canoni di locazione (circolare 11/E del 2014).

Novità flash

lunedì 12 agosto 2019 Istat luglio 2019martedì 23 aprile 2019 Istat marzo 2019martedì 19 marzo 2019 Variazione ISTAT febbraio 2019giovedì 17 gennaio 2019 Istat dicembre 2018Vai all'archivio

Quesito del giorno

Link