Notizia flash

martedì 28 luglio 2015

Interessi moratori all’8,05%

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 167 
del 21 luglio 2014 il nuovo tasso di riferimento dello 0,05%, 
al quale vanno aumentati 8 punti percentuali per determinare
il tasso annuale di mora da applicare per i ritardati
pagamenti delle transazioni commerciali, nel periodo
che va dal 1° luglio 2015 al 31 dicembre 2015,
in base alla normativa europea disciplinata dal
decreto legislativo 9 ottobre 2002, n. 231. 

Anche per il secondo semestre 2015, quindi, 
la percentuale degli interessi di mora da applicare 
sui ritardati pagamenti è dell’8,05%. 

Si precisa che, invece, per chi cede prodotti agricoli
e alimentari (non a consumatori privati), il tasso annuale
di mora è del 10,05% dal 1° gennaio 2015 al 3 luglio 2015 
e del 12,05% dal 4 luglio 2015 fino al 31 dicembre 2015.
 

Novità flash

martedì 19 marzo 2019 Variazione ISTAT febbraio 2019giovedì 17 gennaio 2019 Istat dicembre 2018martedì 24 aprile 2018 Istat marzo 2018venerdì 19 gennaio 2018 Variazione ISTAT DicembreVai all'archivio

Quesito del giorno

sabato 30 marzo 2019 Welfare aziendale: esempi
giovedì 07 marzo 2019 Turisti UE/extra: contante a 15.000 Euro.
domenica 24 febbraio 2019 Fattura elettronica e consumatore finale
domenica 24 febbraio 2019 Cedolare secca e negozi
domenica 24 febbraio 2019 Deducibilità Imu immobili strumentali
Vai all'archivio

Link