>

Legge di Bilancio 2017 : novità per imprese e privati

  • di Luigi Mondardini

    In sintesi il contenuto oggetto della fiducia.

    Per le imprese:
     
    - redditi:  prorogata la maggiorazione del 40% degli ammortamenti e istituita una nuova misura di maggiorazione del 150% degli ammortamenti (iper ammortamento) su beni ad alto contenuto tecnologico. 
     
    - IVA: rinviati al 2018 gli aumenti delle aliquote IVA,  IVA al  5% per i servizi di trasporto urbano di persone effettuati per via marittima, lacuale, fluviale e lagunare al momento esenti dall’imposta.
     
    - Note di credito:  prevista la possibilità di emettere la nota di credito IVA, nel caso di mancato pagamento connesso a procedure concorsuali, solo dopo che dette procedure si siano concluse infruttuosamente.
     
    - evasione fiscale :  disposte particolari misure di contrasto all’evasione, fra le quali: tracciabilità dei prodotti sottoposti ad accisa, obbligo di pagamento tracciabile per i corrispettivi dovuti per prestazioni relative ad appalti di opere o servizi resi ai condomini. 
     
    - IRI : confermata l’introduzione dell’imposta sul reddito d’impresa  rivolta agli imprenditori individuali ed alle società in nome collettivo ed in accomandita semplice in regime di contabilità ordinaria, previa opzione in tal senso. Essa si calcola sugli utili trattenuti presso l’impresa mediante applicazione dell’aliquota unica al 24 %. 
     
    - ACE: diminuita l’aliquota percentuale utilizzata per il calcolo del rendimento nozionale del nuovo capitale proprio. La misura è estesa alle persone fisiche, alle società in nome collettivo ed a quelle in accomandita semplice in regime di contabilità ordinaria. 
     
    - Principio di cassa : per imprese minori assoggettate a contabilità semplificata è introdotto il principio di tassazione per cassa. 
     
    - Agenti di commercio : innalzamento del limite annuo alla deducibilità fiscale dei canoni per noleggio a lungo termine degli autoveicoli utilizzati da agenti o rappresentanti di commercio.
     
    - Crisi d’impresa: viene prevista la possibilità di proporre, in sede di concordato preventivo o di accordo di ristrutturazione dei debiti, il pagamento parziale o rateale dei crediti tributari e contributivi, anche per l’IVA.
     
    - Assegnazione agevolata di beni ai soci ed estromissione :  riapertura, fino al 30 settembre 2017,  dei termini per l’assegnazione o cessione di taluni beni ai soci e di estromissione dei beni immobili dal patrimonio dell’impresa da parte dell’imprenditore individuale.
     
    Per le persone fisiche:
     
    - Riproposta la Rivalutazione di quote e terreni ,  confermando l’aliquota dell'8 per cento in relazione alla relativa imposta sostitutiva.
     
     
    - Canone Rai : disposta la riduzione (da € 100) a € 90 del canone RAI per abbonamento privato per il 2017.
     
     
    - Eco-bonus: prorogata al 31 dicembre 2017 l’agevolazione dell’ecobonus, valevole sino al 2021 per le parti comuni degli edifici condominiali, nonché della detrazione del 50% per gli interventi di ristrutturazione edilizia. 
     
    - Bonus mobili:  prorogata al 31 dicembre 2017 la detrazione al 50 per cento per le spese relative all'acquisto di mobili.
     
    - Tributi locali:  confermato per l’anno 2017 il blocco degli aumenti dei tributi e delle addizionali regionali e comunali.
     
    - TASI : confermata, per il 2017, la maggiorazione della TASI già disposta per il 2016, con apposita delibera del consiglio comunale.
     

Ti potrebbe anche interessare:

    Novità flash

    martedì 23 aprile 2019 Istat marzo 2019martedì 19 marzo 2019 Variazione ISTAT febbraio 2019giovedì 17 gennaio 2019 Istat dicembre 2018martedì 24 aprile 2018 Istat marzo 2018Vai all'archivio

    Quesito del giorno

    Link