>

Iper ammortamento.

  • di Luigi Mondardini

    proroga per il 2019 e rimodulazione

    L’articolo 10 del disegno di legge di Bilancio per il 2019 conferma per il prossimo anno la disciplina di maggiorazione dell’ammortamento, che premia gli investimenti in beni materiali strumentali nuovi ad alto contenuto tecnologico (“Industria 4.0”).

    Saranno, pertanto, agevolabili anche gli investimenti effettuati entro il 31 dicembre 2019 ovvero entro il 31 dicembre 2020, a condizione che entro il 31 dicembre 2019 l’ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione.

    Tuttavia, si introducono percentuali diversificate a seconda dell’entità dell’investimento; la maggiorazione del costo di acquisizione è pari:

    - al 150% per gli investimenti fino a 2,5 milioni di euro;

    - al 100% per gli investimenti compresi tra 2,5 e 10 milioni di euro;

    - al 50% per gli investimenti compresi tra 10 e 20 milioni di euro.

    La maggiorazione non si applica sulla parte di investimenti eccedenti i 20 milioni.

    Per gli stessi fruitori dell’iper ammortamento, è confermata anche la maggiorazione del 40% per gli investimenti in beni immateriali strumentali, quali software, applicazioni, piattaforme eccetera.

Ti potrebbe anche interessare:

    Novità flash

    giovedì 17 gennaio 2019 Istat dicembre 2018martedì 24 aprile 2018 Istat marzo 2018venerdì 19 gennaio 2018 Variazione ISTAT Dicembredomenica 24 dicembre 2017 Bonus contributi per assunzioni under 35 Vai all'archivio

    Quesito del giorno

    Link