>

Inps artigiani e commercianti 2019

  • di Luigi Mondardini

    Aliquote, minimali e massimali

    Pubblicati gli importi delle aliquote contributive per gli artigiani ed esercenti attività commerciali per l’anno 2019:

    • artigiani pari alla misura del 24%;
    • commercianti pari alla misura del 24,09%
    • 21,45% (Artigiani) e 21,54% (Commercianti) per i collaboratori di età inferiore ai 21 anni

    E' inoltre dovuto un contributo per le prestazioni di maternità stabilito, per gli iscritti alle gestioni degli artigiani e dei commercianti, nella misura di € 0,62 mensili.
     

    Continuano ad applicarsi, anche per l’anno 2019, le disposizioni relative alla riduzione del 50% dei contributi dovuti dagli artigiani e dagli esercenti attività commerciali con più di 65 anni di età, già pensionati presso le gestioni dell’Istituto.

    Per l'anno 2019, il reddito minimo annuo da prendere in considerazione ai fini del calcolo del contributo IVS dovuto dagli artigiani e dagli esercenti attività commerciali è pari a € 15.878,00.

    Il contributo per l’anno 2019 dovuto per la quota eccedente il predetto minimale di € 15.878,00 annui in base alle citate aliquote e fino al limite della prima fascia di retribuzione annua pensionabile pari, per il corrente anno, all’importo di € 47.143,00.

    Pertanto il contributo calcolato sul reddito “minimale” risulta così suddiviso:

     

    Artigiani

    Commercianti

    Titolari di qualunque età e coadiuvanti/ coadiutori di età superiore ai 21 anni

    € 3.818,16
    (3.810,72 IVS + 7,44 maternità)

    € 3.832,45
    (3.825,01 IVS + 7,44 maternità)

    Coadiuvanti/coadiutori di età non superiore ai 21 anni

    € 3.413,27
    (3.405,83 IVS + 7,44 maternità)

    € 3.427,56
    (3.420,12 IVS + 7,44 maternità)


    Il contributo per l'anno 2019 è dovuto sulla totalità dei redditi d'impresa prodotti nel 2019 per la quota eccedente il predetto minimale di € 15.878,00 annui in base alle citate aliquote e fino al limite della prima fascia di retribuzione annua pensionabile pari, per il corrente anno, all'importo di € 47.143,00.
     

    Per i redditi superiori a € 47.143,00 annui resta confermato l'aumento dell'aliquota di un punto percentuale, disposto dall'articolo 3-ter della legge 14 novembre 1992, n. 438.

    Riepilogando, le aliquote contributive risultano determinate come segue:

     

    Scaglione di reddito

    Artigiani

    Commercianti

    Titolari di qualunque età e coadiuvanti/ coadiutori di età superiore ai 21 anni

     

    fino a € 47.143,00

    24%

    24,09%

    superiore a € 47.143,00

    25%

    25,09%

    Coadiuvanti/coadiutori di età non superiore ai 21 anni

    fino a € 47.143,00

    21,45%

    21,54%

    superiore a € 47.143,00

    22,45%

    22,54%

     

    Tale contributo a conguaglio sommato al contributo sul minimale di reddito deve essere considerato come acconto delle somme dovute sulla totalità dei redditi d'impresa prodotti nel 2019.

    Per l'anno 2019 il "massimale" di reddito annuo entro il quale sono dovuti i contributi IVS è pari ad € 78.572,00 (€ 47.143,00 più € 31.429,00), per i lavoratori privi di anzianità contributiva al 31 dicembre 1995, iscritti con decorrenza 1° gennaio 1996 o successiva, il massimale annuo è pari, per il 2019, ad € 102.543,00.
     

    I contributi devono essere versati mediante i modelli di pagamento unificato F24; in particolare per il versamento delle 4 rate dei contributi dovuti sul minimale di reddito le scadenze sono :

    • 16 maggio 2019
    • 20 agosto 2019
    • 18 novembre 2019
    • 17 febbraio 2020

    In  riferimento ai contributi dovuti sulla quota di reddito eccedente il minimale, a titolo di saldo 2018, primo acconto 2019 e secondo acconto 2019, entro i termini previsti per il pagamento delle imposte sui redditi delle persone fisiche.

Ti potrebbe anche interessare:

    Novità flash

    martedì 19 marzo 2019 Variazione ISTAT febbraio 2019giovedì 17 gennaio 2019 Istat dicembre 2018martedì 24 aprile 2018 Istat marzo 2018venerdì 19 gennaio 2018 Variazione ISTAT DicembreVai all'archivio

    Quesito del giorno

    giovedì 07 marzo 2019 Turisti UE/extra: contante a 15.000 Euro.
    domenica 24 febbraio 2019 Fattura elettronica e consumatore finale
    domenica 24 febbraio 2019 Cedolare secca e negozi
    domenica 24 febbraio 2019 Deducibilità Imu immobili strumentali
    venerdì 08 febbraio 2019 Carburante: acquisto self service
    Vai all'archivio

    Link