>

Imposta di bollo e fatture elettroniche

  • di Luigi Mondardini

    Riviste dal 2019 le modalità di versamento.

    Si tratta  dell’imposta di bollo dovuta per le fatture elettroniche “senza” IVA di importo superiore a € 77,47.

    In particolare è disposto che dall’1.1.2019  il pagamento dell’imposta relativa alle fatture elettroniche emesse in ciascun trimestre è effettuato entro il giorno 20 del mese successivo.

    Il  pagamento può essere effettuato con addebito diretto sul c/c bancario o  postale ovvero con il mod. F24.

    Ora l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile nell’area riservata della Sezione “Fatture e corrispettivi” l’importo dell’imposta di bollo dovuta per le fatture del primo trimestre da versare entro il prossimo 23.4.2019 ed ha istituito i codici tributo per il  versamento con il mod. F24.

    In particolare  è previsto che:

    • l’imposta di bollo di € 2 riguarda le “fatture, note, conti e simili documenti, recanti addebitamenti o accreditamenti, anche non sottoscritti, ma spediti o consegnati pure tramite terzi” di importo superiore a € 77,47 “senza” IVA.
    • versamento va effettuato, con riferimento alle fatture elettroniche di ciascun trimestre, entro il giorno 20 del mese successivo ( Primo trimestre 2019 23.4.2019 )

    A tal fine è previsto che, sulla base dei dati relativi alle fatture transitate per il SdI, l’Agenzia delle Entrate  comunica, nell’area riservata del proprio sito Internet, l’ammontare dovuto, mette a disposizione il mod. F24 precompilato, qualora il contribuente scelga di effettuare il versamento con tale modalità in luogo dell’addebito diretto sul c/c bancario o postale.

    In attuazione di tali previsioni, l’Agenzia delle Entrate il 10.4.2019, ha attivato nell’area riservata della Sezione “Fatture e corrispettivi”, la nuova funzione “Pagamento imposta di bollo”   e  con la Risoluzione 9.4.2019, n. 42/E ha istituito i codici tributo per il versamento dell’imposta di bollo con il mod. F24.

     

     

Ti potrebbe anche interessare:

    Novità flash

    martedì 23 aprile 2019 Istat marzo 2019martedì 19 marzo 2019 Variazione ISTAT febbraio 2019giovedì 17 gennaio 2019 Istat dicembre 2018martedì 24 aprile 2018 Istat marzo 2018Vai all'archivio

    Quesito del giorno

    sabato 30 marzo 2019 Welfare aziendale: esempi
    giovedì 07 marzo 2019 Turisti UE/extra: contante a 15.000 Euro.
    domenica 24 febbraio 2019 Fattura elettronica e consumatore finale
    domenica 24 febbraio 2019 Cedolare secca e negozi
    domenica 24 febbraio 2019 Deducibilità Imu immobili strumentali
    Vai all'archivio

    Link