>

Fatturazione elettronica: esoneri in vista

  • di Luigi Mondardini

    La novità in arrivo dopo l'intervento del Garante.

    Approvato l’emendamento che estende gli esoneri dal nuovo obbligo per il 2019. 
    Saranno dispensati dall’adempimento i contribuenti che si avvalgono del regime forfetario previsto dalla Legge n. 398/1991 vale a dire  gli enti associativi, le  associazioni sportive dilettantistiche, le società di capitali non lucrative esercenti attività sportive dilettantistiche.
     
    Inoltre saranno esonerati medici e farmacisti; si tratta dei soggetti obbligati all’invio dei dati al Sistema tessera sanitaria per rendere possibile l’elaborazione del modello 730 precompilato.
     
    L’esonero dall’obbligo  non è a tempo indeterminato, ma riguarda esclusivamente il periodo d’imposta 2019. 
     
    E’ possibile che l’Agenzia delle Entrate, una volta tenuto conto dei rilievi formulati dal Garante della privacy, estenda l’obbligo di emissione della fattura in formato digitale per  ogni soggetto, indipendentemente dalla categoria di appartenenza.
     
    Nel quadro di un approccio più  soft , si prevede una mini – proroga di 3 mesi, che dovrebbe spostare al 30 settembre, anziché all’attuale 30 giugno 2019, l'esclusione dalle sanzioni dei contribuenti che emettono e-fattura entro il termine della liquidazione periodica, e prevede la riduzione al 20% per chi la emette entro la liquidazione del periodo successivo.
     

Ti potrebbe anche interessare:

    Novità flash

    martedì 23 aprile 2019 Istat marzo 2019martedì 19 marzo 2019 Variazione ISTAT febbraio 2019giovedì 17 gennaio 2019 Istat dicembre 2018martedì 24 aprile 2018 Istat marzo 2018Vai all'archivio

    Quesito del giorno

    Link