>

Canone RAI

  • di Luigi Mondardini

    Dichiarazione di non detenzione Tv prorogata al 16 maggio

    I contribuenti hanno più tempo per presentare la dichiarazione sostitutiva di non detenzione di un TV ai fini del non pagamento del canone di abbonamento Rai.

    Con il provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate di ieri 21 aprile 2016, infatti, viene spostato al 16 maggio 2016 il termine entro cui presentare la dichiarazione, sia in forma cartacea che online.

    Prima della proroga, il termine era previsto al 30 aprile per la presentazione in forma cartacea, e al 10 maggio per la presentazione in via telematica.

    La presentazione entro il nuovo termine unico del 16 permette di evitare l’addebito del canone da parte delle imprese elettriche, a partire dal mese di luglio 2016.

    Il provvedimento aggiorna anche le istruzioni relative alla compilazione del modello di dichiarazione sostitutiva, per tenere conto dei chiarimenti sulla definizione di apparecchio televisivo contenuti nella nota n. 9668 del 20 aprile 2016 del Ministero dello Sviluppo Economico ai fini del canone di abbonamento alla televisione.

    Il modello di dichiarazione sostitutiva e le istruzioni per la compilazione del modello, approvati con il provvedimento del 24 marzo 2016, vengono quindi sostituiti da quelli approvati con il nuovo provvedimento. Restano valide le dichiarazioni di non detenzione già presentate.

     

Ti potrebbe anche interessare:

    Novità flash

    lunedì 12 agosto 2019 Istat luglio 2019martedì 23 aprile 2019 Istat marzo 2019martedì 19 marzo 2019 Variazione ISTAT febbraio 2019giovedì 17 gennaio 2019 Istat dicembre 2018Vai all'archivio

    Quesito del giorno

    Link