> >

Acquisto di abitazioni in fabbricati ristrutturati: detrazione IRPEF

  • di Luigi Mondardini

    Per sfruttare il bonus 36%-50% in caso di acquisto di abitazione dall’impresa che ha effettuato i lavori di ristrutturazione adempimenti piuttosto semplici.

       Fra le possibile forme di detrazione 36%-50% due sono particolarmente rilevanti: mentre per l’acquisto del box pertinenziale si può usufruire della detrazione purché già realizzato e le spese sostenute siano comprovate dall’attestazione rilasciata dal venditore, in caso di acquisto di abitazione in fabbricati interamente ristrutturati l’unico adempimento  è l’indicazione del codice fiscale dell’impresa che ha effettuato i lavori nella dichiarazione dei redditi.

    Il bonus fiscale che spetta all’acquirente o assegnatario delle singole unità immobiliari è pari al 36% ( 50% per i pagamenti effettuati dal 26 giugno al 31 dicembre 2013)  del valore degli interventi eseguiti che si assume in misura pari al 25% del prezzo dell’immobile risultante nell’atto pubblico di compravendita ( o assegnazione) e comunque entro l’importo massimo di 48.000 Euro ( 96.000 per i pagamenti effettuati dal 26 giugno al 31 dicembre 2013).

    Non è richiesto il pagamento tramite “bonifico bancario o postale”, ma solo l’adempimento di indicare il codice fiscale dell’impresa in dichiarazione.

    Al contrario nel caso di acquisto di box  o posti auto pertinenziali già realizzati occorre apposita attestazione del venditore che indichi distintamente i costi imputabili alla sola realizzazione dei parcheggi e quelli relativi ai costi accessori, non ammissibili al beneficio fiscale.

              

Ti potrebbe anche interessare:

Novità flash

Quesito del giorno

mercoledì 29 ottobre 2014 Finanziaria 2015, IRAP blocco riduzioni
martedì 28 ottobre 2014 Finanziaria 2015 : bonus bebè ( Art. 13)
martedì 28 ottobre 2014 Il TFR in busta paga
martedì 28 ottobre 2014 Plusvalenze slegate dal registro
martedì 28 ottobre 2014 Detrazione 50% - 65% per il comodatario
Vai all'archivio

Link